Benvenuti

Sabato 18 settembre durante la Santa messa delle ore 18 accoglieremo i nostri nuovi sacerdoti Don Janusz e don Gregorio. Che il Signore Gesù e Nostra Signora Regina del Palazzo vi assistano e aiutino tutti noi a costruire insieme a voi una autentica comunità di fede e di amore. Ringraziamo Dio per i Sacerdoti che ci ha donato e ci donerà e ricordiamoli nelle nostre preghiere.




Estate VIVA, per ragazzi dal 2005 al 2007

🤩Due giorni a settimana, per quattro settimane!
Tante attività, ma anche giochi e uscite!

😷Tutte le attività saranno svolte nel rispetto delle norme vigenti!

Clicca qui per iscriverti




test




S. Messa delle Palme – Domenica 5 Aprile

Attenzione! Sarà alle ore 10.00

Clicca qui per vedere video S. Messa




Domani ok alle S. Messe

Domani si celebrano le sante Messe con l’imposizione delle ceneri. Dobbiamo rispettare alcune norme: imposizione delle ceneri direttamente sul capo (senza contatto fisico), viene omesso lo scambio di pace e la Comunione si fa sul palmo della mano. L’acqua benedetta è tolta dall’acquasantiera. Si devono evitare concentrazioni inopportune dei fedeli. Restano in vigore le disposizioni precedentemente emanate (funerali, chiusure oratori, catechesi…). L’orario delle sante Messe è quello festivo. In più celebriamo in fraz. Campagna ore 9.00 e in San Genuario ore 10.30. Buona domenica da parte di noi sacerdoti che con gioia riprendiamo il nostro ministero tra voi.




Le Ceneri




Coronavirus. Comunicato diocesano

https://www.arcidiocesi.vc.it/covid-19-comunicato-ore-13-del-24-febbraio-2020/




GIOVANI IN PREGHIERA 20.10.2019

Nella chiesa di san Bernardino i nostri giovani si sono raccolti in momento di preghiera, dopo seguiva il momento conviviale all’oratorio.

Dal Vangelo secondo Luca 18,1-8

In quel tempo, Gesù diceva ai suoi discepoli una parabola sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi mai: «In una città viveva un giudice, che non temeva Dio né aveva riguardo per alcuno. In quella città c’era anche una vedova, che andava da lui e gli diceva: “Fammi giustizia contro il mio avversario”.
Per un po’ di tempo egli non volle; ma poi disse tra sé: “Anche se non temo Dio e non ho riguardo per alcuno, dato che questa vedova mi dà tanto fastidio, le farò giustizia perché non venga continuamente a importunarmi”». E il Signore soggiunse: «Ascoltate ciò che dice il giudice disonesto. E Dio non farà forse giustizia ai suoi eletti, che gridano giorno e notte verso di lui? Li farà forse aspettare a lungo? Io vi dico che farà loro giustizia prontamente. Ma il Figlio dell’uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?».

PER RIFLETTERE:

Preghiera:

·         Ci mette alla presenza di Dio, invocando il suo aiuto per noi e per gli altri.

·         È un incontro con Dio e una corsa non una maratona, a chi finisce prima.

·         Non è questione di parole, ma è un atteggiamento, che diventa cammino di vita.

·         È alimento per la nostra fede.

·         “La fede nasce dall’ascolto” (Rm 10,17), così anche la preghiera, che non è altro che la conseguenza della fede (cf. Gc 5,15).

La vedova:

·         Vedovanza esprime, secondo la Bibbia, la condizione di chi è senza difesa, oppresso.

·         È insistente nel chiedere.

·         Si fida del giudice, anche se è iniquo.

Giudice:

·         È un cattivo giudice, che mai avrebbe esercitato la giustizia a favore di quella donna; eppure a un certo momento, vinto dalla sua insistenza e per non essere più tormentato da lei, decide di esaudirla.

·         Difende la vedova nella sua logica egoistica, per non essere più disturbato.

Dio:

·         È pronto a difendere chi si affida a Lui.

·         Cerca in te la fede.

Noi:

·         Sento il bisogno di pregare?

·         Che cosa è la preghiera per me oggi?

·         Che cosa ostacola la mia preghiera?

Un pensiero…. Una volta Gesù aveva detto a una donna: “La tua fede ti ha salvato, vai in pace” (Lc 7,36-50). Ecco una donna calamitata tutta da Cristo. È questa la questione grave, per noi e per il mondo. Se non siamo calamitati da Lui, infatti, siamo una mina vagante, in balìa dei nostri pensieri, delle nostre reazioni, del nostro modo di pensare, del nostro modo di affrontare le cose… In sintesi, in balìa di nulla…




ANNIVERSARI DI MATRIMONIO E LEVA 1969 – 20.10.2019

Durante la s. Messa delle ore 11.00 abbiamo celebrato vari anniversari di matrimonio. Anche la leva 1969 è venuta per pregare, ringraziare, chiedere, affidare i loro coscritti, e pregare per i loro defunti. Anniversari di matrimonio: Falabino Roberto e  Milan Paola – 25°; Terranova Pietro e Meligeni Rossella – 50°; Deambrogio Massimo e Militano Fortunata – 25°; Tufanio Giuseppe e Baggio Lucia – 50°; Dipinto Gionata e Falabino Nicoletta – 15°; Azzoni Bruno e Nicolosi Giuseppina – 58°; Angiono Adriano e Azzoni Marinella – 30°; Ferrante Pietro e Azzoni Antonella – 25°. Agli sposi e ai partecipanti della leva 1969 facciamo i migliori auguri nel loro percorso.




POST CRESIMA 18.10.2019

Dopo intervallo estivo abbiamo ripreso il nostro cammino del post cresima. Prima serata è stata organizzata con una grande festa.

Il Post Cresima è un cammino educativo che si pone come obiettivo di non abbandonare i ragazzi che iniziano un periodo difficile delle propria vita, l’adolescenza, e li accompagna finché non diventino (ovviamente se vogliono) gli animatori. Poi ovviamente il percorso è diverso.

I gruppi di Post Cresima sono affidati ai nostri animatori: Stefania, Chiara, Francesco, Davide, Gaia, Matilde, Fabio ed io. Il percorso che proponiamo riguarda le classi II° e III° media.

Il cammino consiste nei incontri settimanali fissati al venerdì sera alle ore 21.00. Vengono proposti momenti di gioco, confronto, crescita, conoscenza e formazione, e alla Domenica mattina alle 11:00 la partecipazione alla S. Messa.

Nei mese di Luglio viene proposto il campo estivo, occasione per cementare il gruppo e vivere un’esperienza di Fede. In più nel mese di novembre viene loro proposta la raccolta alimentare, accompagnati dagli animatori, per fare l’esperienza del servizio gratuito per gli altri.